BREVE STORIA DELLA COMPAGNIA

 

Il Teatro medico ipnotico è stato fondato da Patrizio Dall’Argine.

 

La compagnia produce spettacoli originali con il linguaggio del Teatro dei Burattini a guanto.

Si dedica alla produzione di spettacoli forensi, itineranti, da tenersi all’aperto e al chiuso.

Non ha una sede stabile e non riceve nessun tipo di finanziamento pubblico.

 

Ha avuto importanti riconoscimenti nel settore del Teatro di Prosa e del Teatro di Pupazzi:

Premio Eti-Scenario, Premio Campogalliani, Premio Benedetto Ravasio.

 

Il magazzino della compagnia, che contiene quattro teatrini smontabili, le scenografie, fondali dipinti, pupazzi, sculture oltre a settanta burattini scolpiti nel legno, si trova presso la Corte di Giarola, sede dell’Ente Parchi dell’Emilia Occidentale, in località Collecchio,  provincia di Parma.

 

La compagnia nasce nel 2010, all’interno degli spazi del Castello dei Burattini- Museo Giordano Ferrari, uno dei più completi Musei al mondo nel settore del Teatro di Pupazzi.

 

Per il Museo la compagnia realizza due spettacoli presentati ai Festival della Poesia 2010 e 2011

 

  • Fantasmagoria per Fabrizio De Andrè

  • Parigi, l’ultimo inverno di Modigliani

 

 Nel 2011 la Sovrintendenza ai Beni Storico Artistici di Parma e Piacenza commissiona alla compagnia uno spettacolo di burattini con protagonista Giovanni Battista Guadagnini che viene rappresentato per tutta la durata della mostra allestita presso la Galleria Nazionale di Parma e dedicata al liutaio di Bilegno.

 

Nel 2012 entra a far parte della compagnia Veronica Ambrosini.

 

Il 17 ottobre 2013, all’interno delle giornate di studio organizzate dall’Università di Trento per celebrare i cento anni della nascita di Georg Buchner, debutta la commedia Leonce und Lena,

adattamento per Teatro d’Arte di Burattini dell'omonima commedia scritta dal più sconvolgente e avveniristico tra gli autori teatrali tedeschi dell’ottocento.

A partire da questo lavoro iniziano a collaborare con la compagnia Virginia e Thea Ambrosini,

figlie dei burattinai.

 

Nel 2014 la compagnia rappresenta l’Italia per la Semaine de la Marionette Italienne

che si tiene al Museo Gadagne di Lione, portando spettacoli e tenendo una serie di incontri e conferenze-spettacolo.

 

Nel 2016 il Teatro Regio di Parma commissiona alla compagnia uno spettacolo con musiche dal vivo che ha come tema l’infanzia di Giuseppe Verdi.

Il Piccolo Verdi debutta il 14 ottobre nel Ridotto del Teatro Regio all’interno del Festival Verdi.

 

La compagnia nel triennio 2016 - 2019 è stata ospite nella stagione invernale della Fondazione Teatro Due, Teatro Stabile della città di Parma, dove ha presentato 14 spettacoli del proprio repertorio, sperimentando la formula di tre recite nei due giorni del fine settimana.

 

 Dal 2010 ad oggi la compagnia ha realizzato 25 spettacoli originali,

mantenendo in repertorio questi 13:

 Il Florindo Innamorato, Racconto d’Inverno, Racconto d’Estate, Verdi e il cane infernale, Black Varietà, Leonce und Lena, Werther, La Sconosciuta della Senna, Il Cappello a Cilindro, Topolino, Il Piccolo Verdi, Il viaggio, Fagiolino e la Gru.

 

Dal 2010 ad oggi le recite complessive sono state 382, fatte presso Teatri, Festival, Circoli e piazze di molte località, paesi e città.

 

Il motto della compagnia è:​

"Il faut etre absolument contemporain." Arthur Rimbaud

  • Black Facebook Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Twitter Icon
  • LinkedIn - Black Circle

  ASSOCIAZIONE CULTURALE  "TEATRO MEDICO IPNOTICO"

 C.F 02897950347    VIANINO - ITALIA